Ginecologia e Ostetricia On Line - GOOL


Vai ai contenuti

Menu principale:


Sviluppo del feto

Argomenti > Ostetricia

Il suono che stai ascoltando Ŕ il battito del cuore di un feto di 12 settimane. Per riascoltare clicca qui

LO SVILUPPO FETALE DI SETTIMANA IN SETTIMANA
Testo del dr. Massimiliano Monti (La Spezia) www.ginecolink.net

Lo sviluppo fetale Ŕ un meraviglioso processo che, con tappe precise e finemente regolate, porta alla formazione di un "nuovo essere umano".
Si parla di
embrione fino al termine della 10^ settimana di sviluppo e di feto da questo momento in poi. In realtÓ questa distinzione Ŕ puramente indicativa ed esemplificativa in quanto il processo di sviluppo Ŕ continuo e progressivo e non prevede interruzioni dal momento del concepimento in poi.
Nello schema che segue abbiamo indicato i periodi della gravidanza in mesi ed in settimane. L'inizio della gravidanza, come si usa comunemente in ostetricia, viene fatto coincidere con il primo giorno dell'ultima mestruazione (
"etÓ gestazionale").
L'embrione inizia la sua esistenza in realtÓ intorno al 14░ giorno del ciclo mestruale con la
fecondazione (v fig.). Quindi la terza settimana di gravidanza (terza settimana dall'ultima mestruazione) corrisponde in realtÓ alla prima settimana di vita dell'embrione ("etÓ concezionale").
Riassumendo: le settimane ed i mesi sotto indicati corrispondono alla classica datazione della gravidanza comunemente usata presso tutti gli ospedali ("etÓ gestazionale"). Se si vuole calcolare l'etÓ precisa dell'embrione ("etÓ concezionale") basterÓ togliere due settimane.

fecondazione
embrione 2░ giorno

1░ mese
3^ settimana dall'ultima mestruazione (U.M.)
Fecondazione dell'ovocita, formazione dell'embrione e suo impianto in cavitÓ uterina.

4^ settimana dall'U.M.
All'interno dell'utero si forma il "sacchettino" che ospiterÓ l'embrione (sacco gestazionale). Successivamente inizia a rendersi evidente l'embrione stesso che in questo periodo ha la forma di un corpicciolo cilindrico. All'interno dell'embrione si sviluppano delle aree specializzate, dette "somiti" da cui prenderanno origine lo scheletro e i muscoli.
La parte esterna dell'embrione, a stretto contatto con le pareti uterine, viene raggiunta dal sangue materno (inizio della circolazione utero-placentare) che fornisce il nutrimento.

morula
embrione 5 settimane

2░ mese
5^-6^ settimana dall'U.M.
Nell'embrione iniziano a formarsi il cuore (iniziano le prime pulsazioni cardiache), gli occhi, le prime strutture cerebrali, il fegato, gli abbozzi dell'orecchio esterno, dell'esofago, dello stomaco, dei genitali esterni e della tiroide. L'embrione misura tra i 3 mm (a 5 settimane) e i 6 mm (a 6 settimane)



7^ settimana dall'U.M.
Compaiono gli abbozzi degli arti superiori ed inferiori, del pancreas e dei reni. Il cordone ombelicale Ŕ perfettamente formato.
Si inizia a sviluppare la corteccia cerebrale.
L'embrione misura circa 10 mm

6 settimane
embrione 7 settimane

8^ settimana U.M.
Le pulsazioni cardiache sono ritmiche; si formano gli abbozzi delle mani e dei piedi e compaiono le dita. I genitali assumono morfologia maschile o femminile.
L'embrione pesa in media 1 grammo ed Ŕ lungo circa 16 mm.

embrione 8 settimane
embrione 10 settimane


3░ mese

9^-10^ settimana dall'U.M.
Iniziano a svilupparsi le ossa, i muscoli, i nervi ed i grossi vasi. L'estremitÓ cefalica dell'embrione comincia a separarsi dal torace ed in essa si possono distinguere gli abbozzi del naso, delle orecchie e delle mandibole. Si formano le prime gemme dentali (strutture da cui si svilupperanno successivamente i denti). L'estremitÓ cefalica ha un volume pari ad un terzo di tutto il corpo embrionale. La parete addominale non Ŕ ancora completa e c'Ŕ un'ernia ombelicale "fisiologica".
A livello cerebrale compare il cosiddetto "corpo calloso" ovvero la struttura nervosa che collega i due emisferi cerebrali. L'embrione misura circa 3 cm e pesa circa 2 grammi.

11^-12^ settimana dall'U.M.
Nei genitali maschili si sviluppa il glande. Nei genitali femminili Ŕ presente l'abbozzo dell'utero.
Nell'estremitÓ cefalica le gemme dentali si trasformano nei primi abbozzi dei denti.
Nel pancreas si formano le "isole di Langherans" ovvero le strutture preposte alla produzione di insulina.
Le anse intestinali sono ormai rientrate nella cavitÓ addominale e scompare la giÓ citata "ernia ombelicale fisiologica".
Il feto pesa in media 14 grammi ed Ŕ lungo circa 5-7 cm.

feto 12 settimane
organi interni 12 settimane

4░ mese (14^-18^ settimana U.M.)

Il tratto intestinale contiene un contenuto verdastro denominato "meconio". La pelle Ŕ sottile, trasparente e totalmente priva di peli.
Nel maschio compare l'abbozzo della prostata, i genitali esterni si differenziano definitivamente. La tiroide inizia a funzionare.
La vescica e l'uretra sono ben sviluppati.
Alla fine del quarto mese i movimenti fetali iniziano ad essere percepiti dalla mamma.
Il feto pesa in media 105 grammi ed Ŕ lungo circa 15 cm.

19 settimane
20 settimane

5░ mese (22 settimane U.M.)

La pelle Ŕ grinzosa e si iniziano a formare i primi depositi di grasso.
Nel pancreas inizia la produzione di insulina da parte delle "isole di Langherans".
I genitali esterni di differenziano definitivamente. Nei feti di sesso femminile la vagina Ŕ completamente formata.
Il feto pesa in media 310 grammi ed Ŕ lungo circa 23 cm.



20 settimane orecchio
22 settimane

6░ mese (26 settimane U.M.)

La pelle Ŕ ancora grinzosa ed Ŕ ricoperta in maniera uniforme da una sottile lanugine. I denti sono sviluppati e presentano smalto all'esterno e polpa all'interno. Le unghie sono ancora rudimentali.
Nel cervelletto (organo posto nella scatola cranica al di sotto degli emisferi cerebrali, deputato alla coordinazione motoria) inizia a svilupparsi la "corteccia", ovvero la parte superficiale, sviluppo che si completerÓ un anno e mezzo dopo la nascita.
Il feto comincia a dormire e sognare.
Il feto pesa in media 640 grammi ed Ŕ lungo circa 29 cm.

7░ mese (30 settimane U.M.)

Le palpebre sono giÓ separate (palpebra superiore ed inferiore); i padiglioni auricolari sono addossati alla testa.
Nei feti di sesso maschile i testicoli non sono ancora discesi nello scroto mentre nei feti di sesso femminile sono evidenti il clitoride, le piccole e le grandi labbra.
Il feto pesa in media 1670 grammi ed Ŕ lungo circa 40 cm.
Esistono buone possibilitÓ di sopravvivenza in incubatrice



feto a termine

8░ mese (35 settimane U.M.)

La pelle Ŕ meno grinzosa ed Ŕ sempre ricoperta da lanugine; il corpo assume una forma pi¨ "rotondeggiante" a causa dell'aumento dei depositi adiposi sottocutanei.
Il feto pesa in media 2400 grammi ed Ŕ lungo circa 45 cm.
E' capace di gridare e piangere. E' giÓ presente il ritmo sonno-veglia

9░ mese

Il feto ha raggiunto il suo pieno sviluppo ed Ŕ pronto alla nascita.
Pesa in media 3300 grammi ed Ŕ lungo circa 50 cm.

La data presunta del parto Ŕ prevista per la 40^ settimana dall'ultima mestruazione (9 mesi + settimana) che corrisponde a 38 settimane dal concepimento.

foto tratta da: "Purezza" di Anne Geddes 2002 - www.annegeddes.com

Scarica l'opuscolo informativo dal titolo "La Vita Umana prima meraviglia"
-

cuore 12 wk

versione aggiornata al 12-06-16 | studiomedico@alessandrofeo.it

Torna ai contenuti | Torna al menu